Storie di Week-End

Settimana intensa quest’ultima.
#Obama vince e resta in carica. Yeep vince e diventa nuovo sindaco di Milano.
Ah, no. Questa è una bufala, pero’ qualcosa bisognava pur inventarsi per iniziare l’articolo più assurdo della storia. Credo.

Serietà – urlano dalla regia – ci vuole più serietà. U got reason. I’m so sorry.

Yeepers, la settimana è finita: mollate l’ufficio, mollate l’uni, mollate libri, scrivanie, computer, fidanzate… e preparatevi  che si inizia un week-end danzereccio.

Storie di ogni tipo.
Storie di Techno con il “Lambrate Loves Techno“, in concomitanza con il super festival “I love Techno” di Bruxelles, sabato infatti il Dude Club ospiterà una line up di dj’s clamorosa (Giorgio Gigli, Sonny Denja..), il tutto con un tocco di fluo e a soli 10 eurini. Storie di onestà.

E poi?
Storie di after. Dai che alla fine avete ancora voglia di ballare e al Top Town si va avanti fino alle 7 di mattina con il “Million After Party“.

E poi, poi?
Ancora ne volete?
Facciamo così, non volete la techno? Volete qualcos’altro?
Al Plastic c’è come ogni sabato l’House Of Bordello, in combo con “T-Shirterie” che curerà la vetrinetta interna. La premiata ditta Tavelli-Guiducci è una conferma, si sa, l’ultimo ostacolo resta l’ingresso. Storie di “Tu si, tu no”.

Ancora ce ne state chiedendo?
Basta, è ora di andare a letto. Si son fatte le 7, forse le 8.
Vi diamo massimo 8 ore di sonno. Massimo.

Perché poi sono storie di Start Mi App.
L’episodio numero 4, sempre ad AIDE Factory, in viale Monza 16, tema “Brainstorming”.  Designers direttamente dallo IED, un mapping by intercode, i fashion designers di Aide, la musica del Toilet, le prelibatezze di Japi.
Dalle 5 alle 6 potete bervi pure un thè caldo con i biscottini. E poi, cocktail, drink, pappa buona, relax al calduccio (giurin giurella). Storie di Check-in fatto con Yeep, mi raccomando.
Ah e mentre venite a Start Mi App, fermatevi in edicola e comprate il giorno. Storie di super  Yeep Surprise! Mi raccomando, eh.

Direi che questo è tutto. Ce la siamo cavata anche con questo articolo.
Credo. Per tutto il resto….. sono storie di magazine.

Ah, giuro che è l’ultima volta che scriveremo un post così.
Storie di licenziamento. Storie di due risate, dai.

We love u Yeepers!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...